Green Pass – Revoca temporanea per i soggetti vaccinati e successivamente positivi al Covid

È stata denunciata una grossa falla nel sistema che certifica la validità del green pass tanto da permettere alle persone positive al covid di poter continuare a circolare ed accedere in luoghi o posti vietati, perché il loro green pass risultava ancora valido.

Il problema sembrava riguardare un difetto di comunicazione tra le aziende sanitarie regionali e il Ministero della Salute ossia non si riusciva ad aggiornare la lista dei nuovi soggetti positivi al covid e quindi l’app, collegata a questa black list, non era aggiornata.

Una soluzione prospettata dal Ministero della Salute è stata l’attivazione di un sistema in grado di revocare temporaneamente la validità del green pass per il soggetto già vaccinato, ma risultato in seguito positivo al covid.

Visto l’enorme clamore e interesse suscitato dalla proposta della revoca temporanea del green pass per soggetti vaccinati e poi positivi al covid, è stato chiesto al garante della Privacy di esprimersi in merito a tale argomento e, dopo, aver ottenuto il parere positivo, allora la proposta è diventata effettiva.

Il garante della Privacy pur riconoscendo alcuni elementi di criticità nella limitazione temporanea del green pass ha comunque dato responso positivo e quindi la revoca temporanea della certificazione verde per i soggetti colpiti dal covid, sarà attuata perché in ogni caso rispetta la legislazione per la tutela dei dati personali.

Dott. Luigi Pinò


by Published On: Gennaio 10th, 2022Categorie: Flash Newstag =

Post Recenti

Post Correlati